Stefano Petti

Stefano è Partner di Asterys, una società di sviluppo organizzativo internazionale con un network di oltre 100 facilitatori in quattro continenti e lavora principalmente come ‘thinking partner’ ed executive coach con leader e manager, principalmente in contesti multinazionali, che sono impegnati in iniziative di cambiamento o trasformazione aziendale.

Stefano è uno dei due fondatori di AEquacy, il design organizzativo rivoluzionario che accelera l’innovazione, la collaborazione e la performance.
È anche un appassionato speaker internazionale, è guest lecturer sui temi di strategia e trasformazione aziendale nel Master in International Management dell’Università di Bologna e ha collaborato per anni con il centro universitario CUOA come docente nei percorsi di Executive MBA.
Prima di entrare nelle aree dello sviluppo organizzativo ha lavorato a Londra all’interno del gruppo ENI, per poi rientrare nel 2000 in Italia e ricoprire ruoli di responsabilità crescente nel settore finanziario in varie società del gruppo francese Société Générale. In questi anni, tra le altre cose, si è occupato di gestione del P&L, project management di grosse iniziative di riorganizzazione e di business development per una start-up del gruppo. Laureato in Economia e Commercio, ha seguito corsi di specializzazione in International Marketing e Finanza in Svezia e ha conseguito un Master of Business Administration (MBA) a Londra. Stefano è un coach certificato da ICF (International Coach Federation), livello PCC, ed è stato membro del gruppo Europeo dei Leader di ICF, del board di ICF Italy.

È co-autore degli articoli pubblicati da Harvard Business Review “How your State of Mind Affects your Performance” (2014), “4 Steps to dispel a bad mood” (2015), “Get in the Right State of Mind for Vacation” (2015) e “A Simple Way to Combat Chronic Stress” (2016). Dal 2016 è membro dell’Harvard Business Review Advisory Council.

Assieme a Giovanna D’Alessio nel 2018 ha pubblicato il libro “AEquacy: Il nuovo modello organizzativo centrato sull’uomo per prosperare in un mondo complesso.” (disponibile su Amazon)

WhatsApp chat